Azur Paca, un team di All Star

 
Team Azur Paca

Il meglio della pallanuoto giovanile della Provenza, pronta a conquistare l’HaBaWaBa International Festival. È il Team Azur Paca, una selezione formata con giocatori provenienti da diversi club della Provenza (Paca sta per Provenza- Alpi-Costa Azzurra), che prenderà parte al torneo U9 dell’11a edizione del Festival, al via il 17 giugno al Bella Italia & EFA Village di Lignano Sabbiadoro. Ne abbiamo parlato con l’allenatore Florent Menut.   

Mr. Menut, possiamo definire il Team Azur Paca è un All Star team della Provenza?

Gli atleti dell'Azur Paca provenienti dal Monaco

Gli atleti dell’Azur Paca provenienti dal Monaco

È una squadra composta da giocatori di due società: Monaco e Six-Fours, team di un paesino vicino Tolone. Si tratta di una novità dovuta ad una nuova ripartizione delle regioni francesi. L’U9 è la prima categoria, quella di approccio alla pallanuoto, per cui è difficile per molti club mettere su una squadra: così ci è venuta l’idea di costruire una selezione per l’HaBaWaBa International Festival. Abbiamo allargato un’idea avuta l’anno scorso, quando con gli atleti di Monaco e Nizza abbiamo formato il Team Azur Entente, riuscendo addirittura a vincere il torneo U9: non ce l’aspettavamo, volevamo solo partecipare. Ora vogliamo continuare quel lavoro. È bello per la regione del Paca, la selezione HaBaWaBa rappresenta una motivazione per i club a lavorare sui giocatori da mandare in questa squadra. Quando un bambino inizia a giocare a pallanuoto, l’allenatore gli dice: “se sarai bravo, andrai all’HaBaWaBa”. E i bambini sorridono.

Dopo la vittoria dell’anno scorso i bambini erano felici?  

Sono impazziti. Molti di loro, quando sono tornati a scuola a settembre, si vantavano con i compagni: “Lo sai che sono un campione del mondo?”. La finale dello scorso anno è stata un’emozione eccezionale per loro: sfilare davanti tutto quel pubblico, cantare l’inno, giocare davanti a 2mila persone… Erano senza parole, come me.  

Su quanti bambini potete contare al momento?

La base è composta più o meno da 50 bambini, non sappiamo ancora quanti ne porteremo. 

Perché è importante partecipare all’HaBaWaBa International Festival? 

L’HaBaWaBa è il culmine della stagione. In questi anni abbiamo visto i ragazzi che erano stati al Festival raccontare ai più piccoli le loro esperienze, trasmettendo loro l’entusiasmo per l’evento e per la pallanuoto. E per gli allenatori è lo stesso, è un sogno concentrarsi una intera settimana solo sulla pallanuoto. L’HaBaWaBa è una magia e ti lega alla pallanuoto per tutta la vita. È capitato che dopo l’HaBaWaBa bambini che praticavano più sport come pallanuoto e rugby abbiano deciso di continuare solo con la pallanuoto, dedicandovi più tempo.   

Ogni anno all’HaBaWaBa arrivano tante squadre francesi.  

Abbiamo un grande movimento e anche a livello senior stiamo facendo dei progressi, in vista delle Olimpiadi di Parigi 2024: non vogliamo solo participare, ma avere risultati nella pallanuoto. Sarebbe bello portare delle attività HaBaWaBa in Francia: può servire a far capire davvero cos’è la pallanuoto a un pubblico più vasto. E i bambini che giocheranno l’HaBaWaBa continueranno di certo a impegnarsi nella pallanuoto.  

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *