HaBaWaBa Plus, 1a giornata: ecco le 8 che si giocheranno il trofeo

 
Barcelona-Szeged

Conclusa la prima giornata di incontri all’HaBaWaBa Plus U13 e con essa la Fase A del torneo. Le prime due classificate di ogni girone raggiungono il gruppo G1-B1, che assegnerà il trofeo, mentre le altre saranno inserite nel girone G2-B1, che servirà a definire i piazzamenti dal 9° al 16°.

Spunzillo Salerno 03, Ferencvaros, Barcelona e Plebiscito Arechi sono le quattro squadre ad aver chiuso la Fase A a punteggio pieno. Le formazioni classificatesi al secondo posto e ancora in corso per la vittoria finale sono Partizan, Akademija Cattaro, Mentalfitol Szeged e YBL Budapest.

I match hanno attirato un pubblico numeroso nella piscina olimpica: gremiti, in particolare, gli spalti della piscina olimpionica durante Barcelona-Mentalfitol Szeged, incontro che assegnava la leadership del gruppo G3. A spuntarla sono stati i catalani, per 6-3.

Al termine della prima giornata, il Plebiscito Arechi è la squadra con il miglior attacco del torneo (49 reti realizzate), mentre il Barcelona quella con la miglior difesa: appena 6 le reti incassate.

Clicca qui per i risultati della Fase A, le classifiche dei gironi e il programma della Fase B.

“Siamo soddisfatti della prima giornata – commenta Lucio Pisani, presidente della Waterpolo Development che organizza l’HaBaWaBa Plus U13 -. Le squadre hanno perfettamente assorbito le nuove regole, in particolare quella secondo cui un giocatore non può sostare nell’area dei 5 metri per più di 5’’ durante il gioco a uomini pari. Il gioco è apparso più veloce e vivace e, inoltre, il risultato non è più determinato da un solo giocatore, il centroboa. Buona anche l’affluenza del pubblico: sono arrivate famiglie dall’Ungheria, dalla Catalogna e da Salerno e molte altre ne arriveranno domani”.

 

Tribuna gremita per Barcelona-Mentalfitol Szeged, ultimo match della 1a giornata

Tribuna gremita per Barcelona-Mentalfitol Szeged, ultimo match della 1a giornata. In alto una fase di gioco della partita

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *