Nasce HaBaWaBa Asia!

 
HaBaWaBa Asia manifesto

La Waterpolo Development è lieta di annunciare la nascita di una nuova tappa dell’HaBaWaBa International Circuit, il circuito mondiale di eventi HaBaWaBa paralleli all’International Festival di Lignano Sabbiadoro: dal 7 al 9 dicembre 2018 a Singapore si terrà la prima edizione di HaBaWaBa Asia. Si tratta di un’innovazione di grande importanza, come dimostrato anche dall’ultima conferenza mondiale di Budapest, in cui la Fina ha evidenziato la necessità per la pallanuoto di diffondersi in tutti e 5 i continenti, provando ad avvicinare soprattutto i bambini. Sbarcando in Asia, l’HaBaWaBa punta proprio a sviluppare la pallanuoto in un continente in cui il nostro sport è ancora poco praticato. HaBaWaBa Asia sarà organizzato dalla HaBaWaBa Asia Pte Ltd: ne abbiamo parlato con Yip Yang, direttore della competizione.  

Mr. Yip Yang, perché avete voluto portare HaBaWaBa in Asia?

HaBaWaBa Asia locandina piccolaCi siamo accorti della crescente popolarità nello sport in Asia. Tuttavia, ogni paese sembra essere limitato nella sua capacità di crescere da solo, quindi riteniamo che il modo di migliorare e sia quello di riunire i paesi asiatici in un unico evento. Inoltre, i membri della nostra società che sono stati all’HaBaWaBa International Festival in Italia ci hanno raccontato solo cose positive su questo evento. Vogliamo replicare quella esperienza per un pubblico più vasto in Asia. 

Perché HaBaWaBa e non un altro torneo di pallanuoto?

Dall’esperienza delle persone che hanno frequentato l’HaBaWaBa abbiamo capito che non è solo un normale torneo di pallanuoto, ma un evento piacevole in cui i bambini possono davvero vivere un momento indimenticabile attraverso le varie attività, le partite e l’amicizia. A differenza di altre competizioni di pallanuoto in cui tutto è incentrato sul torneo, crediamo che per mantenere i bambini interessati, sia necessario far vedere loro anche gli altri aspetti del gioco come la sportività, l’amicizia e il divertimento.

Quanto è importante  per il futuro della pallanuoto il coinvolgimento dei bambini?

Per Singapore è molto importante dato che in passato i bambini iniziavano la pallanuoto a circa 13 anni, ovvero molto più tardi che in tutti gli altri paesi. Crediamo che iniziare prima creerà una generazione di giocatori più esperti e aiuterà a migliorare la posizione della nostra nazione nella pallanuoto asiatica.

Ci parli della location, l’OCBC Aquatic Center di Singapore.

L'OCBC Aquatic Center (AQC) di Singapore, sede dell'HaBaWaBa Asia

L’OCBC Aquatic Center (AQC) di Singapore, sede dell’HaBaWaBa Asia

Costruito nel 2014, l’OCBC Aquatic Center (AQC) ospita le piscine migliori di Singapore. Nel corso degli anni ha ospitato molte competizioni internazionali e nazionali di qualità, tra cui la Coppa del Mondo di nuoto FINA e i Giochi del Sud Est Asiatico. L’AQC ha una capacità di 3000 spettatori, la più grande di sempre per le piscine di Singapore.

Quante squadre puntate ad avere nella prima edizione? Da quali paesi sperate che arrivino?

Puntiamo ad avere 40-60 squadre che partecipano alla competizione, formazioni da Singapore (5-8 squadre), Australia (10-12 squadre), Giappone (4-6 squadre), Nuova Zelanda (4-6 squadre), Cina (2-3 squadre) da altre parti dell’Asia e anche non asiatiche (8-12 squadre). 

In cosa deve migliorare la pallanuoto dei paesi asiatici?

Penso che i paesi asiatici hanno bisogno di più tornei e opportunità di giocare per migliorare. Ho conosciuto la pallanuoto serba e ho visto il gran numero di partite che giocano i bambini, un fattore che contribuisce notevolmente alla loro esperienza. 

 

Clicca qui per ulteriori informazioni su HaBaWaBa Asia

Visita la pagina Facebook di HaBaWaBa Asia

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *